Ti trovi quiSocietà / Manipolazioni

Manipolazioni


I mass media manipolano la spiritualità delle masse

Mass media

La più grande truffa nella storia dei mass media

1. Premessa.

2. Il potere dei mass media.

3. La strana caratteristica dei personaggi Tv: la mancanza di una vita spirituale.

4. La manipolazione spirituale dei mass media.

5. Gli attacchi alla spiritualità.

6. Gli obiettivi della manipolazione spirituale.

7. Conclusioni.

1. Premessa.

Per anni ho amato la TV come mezzo, ma anche come fine. Uno dei miei piaceri più grandi era vedermi un bel telefilm, magari sgranocchiando noccioline, bevendo una bibita o un caffè e poi fumando una sigaretta.

Avevo la TV anche al bagno, perché mi piaceva vedermi il TG5 mentre mi facevo la barba e trovavo che si trattasse di un’invenzione eccezionale. Pensavo ad esempio ai malati costretti per mesi o anni a letto, alle persone sofferenti di insonnia, e al cambiamento in positivo che potevano ricevere dall’avere un’ampia scelta di programmi TV, film, telefilm, documentari, notiziari, ecc.

In Gran Bretagna sempre meno banconote in circolazione

Stop contanteL'ammontare di banconote in circolazione scenderà di un altro 30% nei prossimi dieci anni, prima di sparire e lasciare il posto alle carte di credito.

Tempo una ventina d'anni e il popolo britannico potrebbe vedere circolare l'ultima banconota di sterline.

Le ultime cifre pubblicate dell'autorità mettono in evidenza come aziende e famiglie stiano lentamente abbandonando l'utilizzo della moneta fisica, a cui vengono preferite le carte di credito.

I pagamenti effettuati con le carte elettroniche sono in aumento e stando ai dati del Consiglio dei Pagamenti britannico, nel 2014 hanno oltrepassato l'utilizzo di monete e banconote per la prima volta nella storia.

Se il trend prosegue a questo passo, i volumi di cash in circolazione dovrebbero scendere di un altro 30% nei prossimi dieci anni, prima di scomparire del tutto. Lo dicono le cifre e stime dell'organismo inglese incaricato di supervisionare i sistemi di transazioni.

Il Consiglio dei Pagamenti ha reso noto che non è solo l'inglese medio a favorire i pagamenti elettronici, ma anche le aziende e gli istituti finanziari, che stanno sempre di più optando per l'utilizzo di bancomat e carte di credito.

La Ue ha pianificato un intervento militare in Libia

Flotta NatoLa EU ha stilatio piani di attacchi militari per cercare di frenare il flusso di migranti nel Mediterraneo, prendendo di mira i network del traffico umano.

Lunedì u.s. ha lanciato un invito per assicurarsi un mandato dell'ONU per una azione armata nelle acque territoriali libiche.

La Gran Bretagna sta abbozzando la risoluzione del consiglio di sicurezza dell'ONU che autorizzerebbe la missione, han detto funzionari importanti a Bruxelles.

Questo avrebbe comando italiano, con la partecipazione di circa 10 paesi EU, inclusi Gran Bretagna, Francia, Spagna, Italia e potrebbe anche coinvolgere la NATO sebbene non ci siano piani per un suo coinvolgimento iniziale.

Lunedì u.s. Federica Mogherini, il coordinatore della politica estera e di sicurezza della EU, ha tenuto una relazione al Consiglio di Sicurezza ONU in New York, ovvero piani per un “capitolo 7”, una risoluzione che autorizza l'uso della forza.

La colossale manipolazione: per non farci pensare ci rubano il tempo

Controllo della menteAVVERTENZA! : questo stralcio su uno scritto di Carpeoro richiede un po' di tempo per essere letto e ... purtroppo sarebbe utile soprattutto a chi "non ha molto tempo" ...

Il rapporto tra la velocità e il tempo è cambiato solo negli ultimi quattro secoli: alla velocità è stato assimilato un significato di efficacia, di efficienza, mentre alla lentezza viene attribuito un coefficiente simbolico di ritardo e inefficienza.

Una persona che ha dei problemi la chiamiamo “ritardata”: tendiamo a considerare poco efficiente chi, magari, una cosa la capisce dopo – chi risponde dopo, chi reagisce dopo. È un ritardo, che per noi oggi è automaticamente un’inefficienza, un’inabilità.

Quante volte usiamo l’espressione “perdere tempo”? I latini dicevano “festina lente”, cioè“affrettati lentamente”. Per circa due secoli è stato il motto di case nobiliari nonché del veneziano Aldo Manuzio, il primo editore del mondo. Già nella favola di Fedro, la tartaruga batte la lepre. Il “festina lente” lo ritroviamo nei testi più misteriosi, all’origine del rosacrocianesimo, e in Giordano Bruno, nel famoso dialogo de “La cena delle ceneri”. Manzoni, nei “Promessi sposi”, lo cambia in “adelante, cum judicio”: veloce, ma con prudenza.

La velocità percepita come virtù è un’acquisizione molto recente. Attribuire alla velocità un valore positivo e alla lentezza un valore negativo può non essere una cosa utile, in senso assoluto: chi ha detto che il boia che dice “domani” è peggio del boia che dice “subito”?

In Italia con Renzi pressione fiscale al 48,2%

Renzi - pressione fiscaleIn Italia il carico fiscale sul lavoro continua a crescere: tra il 2013 e 2014 è aumentato del +0,4%, toccando il livello record del 48,2% del costo del lavoro: significa che quasi metà di quanto gli imprenditori pagano per le buste paga dei lavoratori se ne va in tasse e contributi sociali.

Lo rivela una ricerca del centro studi ImpresaLavoro che, elaborando gli ultimi dati Ocse, dimostra come l’Italia sia «l’unico grande paese europeo che registra una crescita consistente del cuneo fiscale».

Quest’ultimo, infatti, diminuisce in Francia (-0,4%) e Regno Unito (-0,3%) mentre resta sostanzialmente invariato in Germania (+0,1%) e Spagna (0,1%).

La pressione fiscale per i lavoratori si è effettivamente ridotta soltanto per alcune fasce di popolazione, in particolar modo per i single a basso reddito (il calo è compreso tra il -2,3% e il -2,5%) e le famiglie con due redditi (con una riduzione tra il -0,6% e il -0,7%).

Risulta invece in aumento per le famiglie monoreddito con figli (+0,5%) e i single con reddito medio o sopra la media (rispettivamente +0,4% e +0,5%).

Secondo ImpresaLavoro «il bonus fiscale degli 80 euro deciso dal governo Renzi ha paradossalmente prodotto effetti distorsivi, colpendo quanti sono costretti a mantenere una famiglia con un solo stipendio».

Il riscaldamento globale esiste veramente? Alcuni studi dicono di no!

Il riscaldamento globale non esisteLa macchina mediatica ha trascorso decenni a glissare su chi dice che il riscaldamento globale è una farsa.

Sono addirittura definiti con un titolo poco intelligente - “negazionisti”.

Ogni volta che un ondata di calore colpisce, ogni volta che l'immagine di un orso polare solitario viene ripresa... sinistre sterline son poste sul tavolo della riforma ambientale, più politica, più soldi per combattere il cambiamento climatico.

Ma quanto è realmente riscaldato il mondo?

Il loro messaggio è semplice: o sali sul carrozzone del riscaldamento globale di origine antropica... o sei solo ignorante.

Ma quanto è riscaldato il mondo?

È una domanda importante, considerando che il governo degli Stati Uniti spende 22 miliardi di dollari l'anno per combattere la crisi del riscaldamento globale (il doppio di quanto si spende proteggere il proprio confine).

In prospettiva, sono 41.856 dollari spesi ogni minuto per iniziative sul riscaldamento globale.

Ma questa è solo la punta di un iceberg gigantesco.

Mentre l'Europa è alla fame a Bruxelles si aumentano i privilegi

Bruxelles si aumentano i privilegiMentre i cittadini europei sono ridotti alla fame e alla miseria per via delle misure lacrime e sangue imposte dai parassiti di Bruxelles i parlamentari europei stanno lavorando per aumentare i contributi ricevuti per assumere portaborse.

Secondo un documentato articolo d'inchiesta pubblicato pochi giorni fa dal Daily Express i nostri degni rappresentati al parlamento europeo vogliono aumentare di 18mila euro l'ammontare della diaria ricevuta da ciascuno di essi ogni anno destinata ad assumere nuovi collaboratori e tale somma si aggiunge ai tanti generosi sussidi e stipendi di cui godono.

Infatti, ogni parlamentare europeo riceve uno stipendio di 70mila euro all'anno più vari rimborsi spese e gettoni di presenza che permettono loro di aumentare sensibilmente le loro remunerazioni e se tale misura viene approvata il costo di ogni singolo parlamentare europeo salirebbe a 270mila euro all'anno.

Tale somma moltiplicata per tutti i parlamentari europei e per gli anni del loro mandato ammonterebbe a circa 1 miliardo di euro per i prossimi cinque anni, circa duemila miliardi delle vecchie lire.

Il mondo è comandato da 13 famiglie

Illuminati “Illuminati” o ”portatori di luce”. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente controllano e comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono, da molti, anche definiti la “Nobiltà Nera”.

La loro caratteristica principale è quella di essere nascosti agli occhi della popolazione mondiale.

Il loro albero genealogico va indietro migliaia di anni, alcuni dicono che risale alla civiltà sumera/babilonese o addirittura che siano ibridi, figli di una razza extraterrestre, i rettiliani. Sono molto attenti a mantenere il loro legame di sangue di generazione in generazione senza interromperla.

Il loro potere risiede nel controllo specie quello economico (gruppo Bilderberg ecc…), “il denaro crea potere” è la loro filosofia. Il loro controllo punta a possedere tutte le banche internazionali, il settore petrolifero e tutti i più potenti settori industriali e commerciali. Sono infiltrati nella politica e nella maggior parte dei governi e degli organi statali e parastatali.

Inoltre negli organi internazionali primo fra tutti l’ONU e poi il Fondo Monetario Internazionale.

Con le nuove regole di Frontex l'Italia diventerà una tendopoli

1) “Rafforzare” le operazioni Triton e Poseidon nel Mediterraneo “aumentando le sue risorse finanziarie” ed estendendo la loro area d’intervento

2) “Uno sforzo sistematico per catturare e distruggere le imbarcazioni usate dai trafficanti”

3) Incontri regolari fra Europol (l’ufficio di polizia europeo), Frontex (l’agenzia europea per la gestione delle frontiere esterne), Easo (l’ufficio europeo di sostegno per l’asilo) ed Eurojust (l’Unità di cooperazione giuridica europea) per raccogliere informazioni sul modus operandi e i fondi di cui dispongono i trafficanti di esseri umani.

4) Easo dispiegherà delle squadre operative in Italia e Grecia per le richieste di Asilo

5) Gli Stati Membri prenderanno le impronte di tutti i migranti

6)Verranno considerate opzioni per “un meccanismo di ricollocazione d’emergenza”

7) Vi sarà un ampio programma volontario per il reinsediamento per le persone bisognose di protezione nei Paesi Ue

Come entrare in Italia da rifugiati? Basta avvisare le autorità che verranno a salvarti

Migranti verso l'ItaliaGli scafisti che partono dal Nordafrica per traghettare gli immigrati verso le coste italiane avvertirebbero in anticipo le autorità del nostro Paese, per sfruttarle come “scialuppe di salvataggio” a chiamata.

La clamorosa rivelazione arriva da Graham Leese, ex consigliere speciale di Frontex, ed è stata raccolta tra gli altri dal britannico The Telegraph.

Il copione è lo stesso di sempre, solo che ora c’è la conferma da parte di una fonte ufficiale: gli scafisti partono dall’Africa con il loro carico di disperati, avvertirebbero le autorità italiane e addirittura si preparano al viaggio imbarcando meno carburante del necessario perché già certi del “passaggio” che a un certo punto verrà loro garantito dai mezzi della Marina Militare o della Capitaneria di porto. Che naturalmente non agisce come un taxi, ma solo mossa da motivi umanitari e da quell’inderogabile legge del mare che impone il salvataggio di chiunque si trovi in difficoltà. 

La Gran Bretagna, spiega il quotidiano conservatore londinese, dissente dalle raccomandazioni delle Nazioni Unite, che vorrebbero incrementare le missioni di soccorso, sostenendo che moltiplicare questo tipo di operazioni altro non farebbe che spingere sempre più disperati a tentare la sorte in mare, sicuri a buon diritto che da parte italiana arriverà una mano tesa e un passaggio per l’Europa.

Nasa e alieni: sappiamo dove sono..

Ellen Stofan NASA“Sappiamo dove cercare gli alieni ed abbiamo i mezzi per poterlo fare”.

Queste dichiarazioni incredibili arrivano dal capo ricercatore della Nasa, che afferma inoltre che tra circa 20 anni avremo le prove concrete e tangibili della loro esistenza.

Queste frasi sono state affermate durante una conferenza che si è tenuta in questi giorni a Washington.

Siamo finalmente pronti per la verità?

Gli alieni e le prove della loro esistenza

Martedì 7 Aprile 2015, si è tenuto a Washington un convegno, a cui hanno partecipato i leader scientifici della Nasa, che aveva come tema proprio la possibilità dell’esistenza della vita fuori dal nostro pianeta. Il verdetto è stato unanime: la vita c’è, e sappiamo anche dove andarla a cercare.

La più sicura di questo fatto è stata proprio Ellen Stofan, capo ricercatore della Nasa, che ha dichiarato che ci sono molte probabilità che nei prossimi 20 anni si riescano a trovare le prove certe dell’esistenza di altre forme di vita.

20mila lavoreranno all'expo, 18500 gratis e gli altri sottopagati

Io non lavoro gratis per l'ExpoAll’Expo di Milano lavorare non paga. Anzi costa. C’era da pagare una montagna di mazzette, non si potevano retribuire anche i lavoratori

Per quale ragione in una Expo appaltata alle grandi multinazionali del cibo, nella quale affari edilizi, speculazione e corruzione hanno prosperato e che viene ancora presentata come una possibile volano per l’economia del paese, perché in un evento ove tutto è misurato in termini di profitti a breve o differiti, gli unici gratis devono essere i lavoratori?

Con un accordo del luglio 2013, un mese che dovrebbe essere abolito dal calendario sindacale visti i disastri che in esso si son concepiti, l’ente EXPO, le imprese e tutte le istituzioni hanno concordato con CGIL CISL UIL che gran parte di coloro che faranno funzionare la Fiera lo faranno gratuitamente.

Per l’esattezza circa 800 persone lavoreranno con contratti a termine, di apprendistato, da stagista, che garantiranno un lauta retribuzione dai 400 ai 500 euro mensili.

In uno show Obama spiega che gli Usa sono controllati dagli Ufo

Barack Obama e gli UfoSiamo soli nell’Universo? Molti ricercatori sostengono che gli alieni ci hanno fatto visita da millenni, ma queste visite sono state nascoste dai governi che controllano il mondo, e per decenni sono stati incaricati di “eliminare” le prove che dimostrano l’esistenza di questi esseri alieni sul nostro pianeta, attaccando finanziariamente e denunciando senza motivo, le persone influenti nella comunità internazionale di Ufologi che vogliono esporre pubblicamente la verità.

Negli ultimi anni, alcuni gruppi di ricercatori, testimoni militari e civili, oltre a migliaia e migliaia di appassionati UFO, hanno richiesto il riconoscimento ufficiale di cooperazione extraterrestre con la razza umana. Nel 2013 un evento mediatico era stato preparato per fare pressione alla Casa Bianca su questo tema, una conferenza chiamata Audizione sul Disclosure, dove gli ex membri del Congresso degli Stati Uniti hanno ascoltato le testimonianze di ex comandanti militari di alto livello, funzionari governativi e ricercatori su “fatti e prove della presenza extraterrestre” sulla Terra. Testimoni hanno presentato più di 30 ore di prove comprendenti incidenti che coinvolgono gli UFO e alieni.

Ma qualcosa sembra stia cambiando.

È aumentato l’interesse generale dell’esistenza di extraterrestri, portando di conseguenza i media (TV e Radio) a chiedere ai leader mondiali cosa ne pensano in materia di UFO e Alieni.

L'olio di oliva che acquistiamo viene ricavato da una melma gialla

Olio di oliva della Comunità EuropeaQuesta crema gialla è olio tunisino congelato, arrivato nel porto di Livorno dalla Spagna dopo essere stato miscelato in Portogallo, e destinato a un noto oleificio toscano.

Nell’inchiesta di Danilo Lupo su La7 ha seguito da Livorno a Roma fino a Lecce il filo di una frode milionaria che specula sul crollo della produzione di extravergine made in italy, un crollo dovuto alla xylella, alla mosca, alla pioggia.

I produttori onesti sono in rivolta, ma il problema sta nelle frontiere colabrodo: “colpa del parlamento, che ci ha disarmato” dicono i controllori.

 

È vietato l'impiego a scopo medico delle informazioni di carattere terapeutico e/o nutrizionale pubblicate senza il preventivo consiglio e/o supporto di un medico (anche naturopata e/o nutrizionista) legalmente autorizzato. Se previsto nella nazione in cui risiedi, esso costituisce reato, del quale l'utente − avendo agito in contrasto con le condizioni di utilizzo del quotidiano ECplanet − risponde a titolo esclusivo.

Per evitare inutili perdite di tempo, tutte le richieste di informazioni devono essere spedite non alla redazione di ECplanet bensì alle rispettive fonti citata in fondo ad ogni articolo.

| Torna su | Home | Archivio | Economia | In primo piano | Meteo | Contattaci | Posta |