IN PRIMO PIANO

Bilderberg 2015: sparo accidentale all'interno di un elicottero

Giu
14

Bilderberg 2015Ieri, 13 giugno 2015, il giornale online “Tironer Tageszeitung” ha pubblicato la notizia secondo la quale lo scorso mercoledì 10 giugno 2015 all'aeroporto di Innsbruck in un elicottero della polizia è accaduto un incidente.

Il Ministero degli Interni austriaco ha fatto sapere che dalla pistola di un agente dell'Einsatzkommando Cobra è partito accidentalmente un colpo, che ha raggiunto la parete di un'elicottero. L'agente si trovava all'interno del velivolo assieme ad altri compagni.

Questo incidente non ha avuto gravi conseguenze: nessuno è rimasto ferito e l'elicottero ha subito solo un lieve danno.

Christoph Hundertpfund, portavoce della polizia, ha affermato: “la parete interna dell'elicottero è concepita per contenere l'impatto anche di un proiettile sparato da un fucile d'assalto. Il danno all'elicottero è irrisorio, si stima un importo che varia dai 50 a poco più di 100 euro. L'elicottero è stato riparato rapidamente ed è stato assegnato a missioni di pattugliamento. Non è chiaro come sia accaduto questo episodio e sono in corso degli accertamenti da parte delle autorità preposte per stabilirne le cause”.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

Bilderberg 2015: giornalisti rispettati al G7, odiati dalla polizia al Bilderberg

Giu
14

Bilderberg 2015Il Bilderberg utilizza gli stessi sistemi di sicurezza del G7, solo su un alpeggio leggermente diverso. E allora perché le generose risorse statali non danno libertà alla stampa?

L'orologio ha suonato la mezzanotte. Il sogno è finito. Reduce dal G7, appena un giorno e 20 miglia da qui, dove sono stato trattato come un principe. Ero uno dei 3.000 giornalisti prescelti, coccolati, riveriti, nutriti a sazietà, t-shirt gratis, litri di gulasch, alcolici a volontà e libertà completa di riprese e servizi. Comodamente sdraiati su comode poltrone a sacco, viziati scioccamente dalla macchina PR del G7. Ma poi le poltrone sono scoppiate.

“Esca dalla macchina, si identifichi!” Un gruppo di agenti della polizia austriaca ha circondato la mia macchina. Ho tirato il freno a mano e ho aperto la portiera. Giuro su Dio: uno dei giovani ufficiali ha portato la mano sul calcio della sua arma, come se io li stessi per aggredire. Erano in 12, tutti armati. Chissà, magari se fossero stati 10 avrei provato a neutralizzarli utilizzando come fionda i lacci delle scarpe, ma 12 no. Potrei essere pazzo, ma pazzo non sono.

Va ricordato che questo posto di blocco fa parte dello stesso schema di sicurezza utilizzato dalla stessa polizia al G7. Questo secondo quanto ha dichiarato mesi fa la polizia austriaca.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

Bilderberg 2015: giornalisti Infowars monitorati a vista dalla polizia austriaca

Giu
13

Bilderberg 2015Gli addetti alla sicurezza controllano soprattutto i giornalisti di Infowars.

Nel corso di un controllo vicino al luogo della riunione Bilderberg 2015, da parte degli agenti della polizia austriaca, alcuni giornalisti di Inforwors hanno notato che dentro un camioncino della polizia ci sono delle foto segnaletiche che ritraggono i loro volti e le targhe delle loro vetture a noleggio.

In un checkpoint della polizia austriaca il giornalista Rob Dew è stato fermato per un controllo del veicolo. Egli ha notato che all'interno della cabina del veicolo della polizia vi era la sua foto e le foto dei colleghi Josh Owens e Paul Joseph Watson.

Sulla parete del veicolo della polizia erano appese in evidenza solamente le foto dei giornalisti e quella della targa della loro vettura. Josh Owens sostiene che non c'erano foto di altri giornalisti e partecipanti che soggiornano nella zona, ma solo le loro!

Dal loro arrivo sul posto del simposio il gruppo di giornalisti di Infowars è stato fermato e perquisito diverse volte dalla polizia austriaca, in applicazione alle vigenti leggi.

Dopo che il filmato del controllo di polizia è stato postato su Alex Jones Channel, la polizia federale austriaca ha chiesto di parlare esplicitamente con il giornalista Rob Dew malgrado che non ci sia alcuna legge che vieti di riprendere la polizia.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

Bilderberg 2015: l'agenda

Giu
12

Bilderberg 2015In questi giorni i partecipanti al simposio dovranno affrontare delle questioni molto scottanti. Quest'anno la loro agenda è molto 'calda' viste le problematiche che incombono su scala mondiale. Per redigere l'agenda non ci vuole certo una spia dentro l'hotel che ti mandi le informazioni con un piccione viaggiatore.

I partecipanti al simposio Bilderberg 2015 argomenteranno problemi molto scottanti. Basta dare un'occhiata a quello che sta succedendo nel mondo e si riesce subito a stilare una ipotetica ma molto logica agenda.

I punti dell'agenda si dividono in due principali filoni: argomenti urgenti a cui va data molta attenzione in quanto le soluzioni non sono attuabili nell'immediato e comunque molto difficili da trovare; argomenti meno urgenti i cui obiettivi vengono raggiunti, in tutti i casi, a piccoli passi nel tempo.

I PUNTI URGENTI

1) La Russia

I partecipanti dovranno discutere per trovare delle strategie per eliminare in qualche modo Vladimir Putin, o riaverlo come amico. Ci sono 4 ipotesi che saranno sicuramente oggetto di discussione:

1) aumentare le sanzioni economiche alla Russia: tipologie delle nuove sanzioni, attuazione e conseguenzr;

2) attaccare militarmente la Russia senza l'utilizzo di armi nucleari: strategie militari di attacco, attuazione e conseguenze;

3) attaccare militarmente la Russia con armi nucleari: strategie militari di attacco, attuazione e conseguenze;

4) fare la pace con Putin: strategie, attuazione e conseguenze.

Inserito da Massimo Bertolucci leggi tutto

Bilderberg 2015: bavaglio elettronico ai media

Giu
11

Bilderberg 2015Un esperto di comunicazione ha rivelato ai giornalisti di InfoWars l'esistenza un sofisticato sistema tecnologica per il monitoraggio, capace di interrompere le comunicazione in tutta l'area dell'Hotel.

Questo sofisticato impianto ad alta tecnologia sarebbe stato installato con lo scopo di oscurare la copertura mediatica dell'evento.

Dopo aver visitato uno dei luoghi più vicini all'Hotel Interalpen che sono ancora accessibili, gli addetti di Infowars hanno individuato un camion con impianti di comunicazione di proprietà del Ministero federale dei Trasporti e della Tecnologia. Le grandi antenne sono visibili anche sul tetto dell'hotel, così come un gigante traliccio di recente costruzione situato nella foresta vicino all'hotel.

Nelle immediate vicinanze i giornalisti di Infowars hanno colloquiato con un informatico locale il quale ha confermato che, da quando è stata eretto il traliccio, tutti i segnali della telefonia mobile non coprono più la zona intorno all'hotel. Questo signore si era anche incontrato con la polizia e con il personale addetto alla sicurezza nei pressi dell'hotel.

I Jammers sono dispositivi elettronici che impediscono ai telefoni cellulari di ricevere i segnali da stazioni di base. I jammers sono tecnicamente illegale nei paesi dell'Unione europea.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

Bilderberg 2015: a Telfs-Buchen, in Austria, è iniziato il simposio

Giu
11

Bilderberg 2015Non meno di tre primi ministri europei saranno presenti, Paesi Bassi, Finlandia e Belgio. Discuteranno di “strategia europea” con il capo della Nato, Jens Stoltenberg, e il presidente austriaco, Heinz Fischer. Ci saranno due ministri delle finanze europei nella lista: quello olandese, l'altro George Osborne.

Quest'ultimo chiamato a dirigere il dicastero delle fiìnanze inglesi è un partecipante regolare del vertice Bilderberg, e quest'anno sarà a mostrare il suo bagliore post-elettorale. A differenza di quell'altro, partecipante regolare del Bilderberg, Ed Balls, che viene invitato a tornare, come "ex cancelliere ombra dello Scacchiere!.

La “patata calda” finanziaria europea, la Grecia, sarà all'ordine del giorno al convegno, ed è bene sapere che Benoît Coeuré, membro del comitato esecutivo della Banca centrale europea, sarà lì per discutere con la massima privacy con le parti interessate, con i capi di Deutsche Bank, Lazard, Banco Santander e HSBC.

La “super-scandalo” HSBC e il “calamaro vampiro” preferito di tutti, Goldman Sachs, sono entrambi molto ben rappresentati alla conferenza di quest'anno. HSBC in particolare dal suo presidente, e dalla sua frenetica direttrice legale e membro del consiglio Rona Fairhead, che è anche nel consiglio della Pepsi&Co e presidente della BBC Trust. Buono a sapersi che la BBC sia in mani sicure.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

Amazzonia: facoltoso compra 200mila ettari di foresta per preservarla

Mag
30

Johan EliaschNon capita tutti i giorni che un multimilionario spendi soldi per salvare il pianeta, anziché investire capitale per guadagnarci di più, è quello che il Signor Johan Eliasch ha fatto con parte della Foresta Amazzonica.

Il Signor Eliash è una persona molto importante nel suo campo, è il Presidente del consiglio di amministrazione e CEO della compagnia Head, conosciuta per l’equipaggiamento da tennis e da sci. È anche un banchieree un produttore cinematografico negli UK, membro anche della Fondazione Internazionale della Pace.

Nel 2006 dunque Johan Eliasch ha comprato 200 mila ettari della Foresta Amazzonica da una compagnia atta all’abbattimento di alberi in Brasile. Questo terreno ha un alto valore commerciale appunto per l’alta densità di alberi che si possono sfruttare per l’industria della carta. Johan Eliasch adora gli alberi e comprende quanto siano importanti per gli esseri umani.

L’imprenditore permetterà anche gli scienziati di utilizzare la sua terra per fini di esplorazione e di ricerca di specie sconosciute.

In una recente intervista concessa a Chanel 4, Eliasch ha espresso il suo amore per gli alberi e per la loro conservazione.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

I mass media manipolano la spiritualità delle masse

Mag
20

Mass media

La più grande truffa nella storia dei mass media

1. Premessa.

2. Il potere dei mass media.

3. La strana caratteristica dei personaggi Tv: la mancanza di una vita spirituale.

4. La manipolazione spirituale dei mass media.

5. Gli attacchi alla spiritualità.

6. Gli obiettivi della manipolazione spirituale.

7. Conclusioni.

1. Premessa.

Per anni ho amato la TV come mezzo, ma anche come fine. Uno dei miei piaceri più grandi era vedermi un bel telefilm, magari sgranocchiando noccioline, bevendo una bibita o un caffè e poi fumando una sigaretta.

Avevo la TV anche al bagno, perché mi piaceva vedermi il TG5 mentre mi facevo la barba e trovavo che si trattasse di un’invenzione eccezionale. Pensavo ad esempio ai malati costretti per mesi o anni a letto, alle persone sofferenti di insonnia, e al cambiamento in positivo che potevano ricevere dall’avere un’ampia scelta di programmi TV, film, telefilm, documentari, notiziari, ecc.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

Chemtrails: distruzione della Terra in 10 punti

Mag
17

ChemtrailsChemtrails: ecco come stanno distruggendo il pianeta Terra in 10 punti.

I programmi di aviodispersione aerea globali (Geoingegneria climatica clandestina, scie chimiche) sono in corso tramite aerei ogni giorno in tutto il pianeta. Ogni nostro respiro contiene microscopiche particelle nano tossiche.

1. Le nano particelle sono così piccole che penetrano direttamente attraverso il rivestimento del polmone ed entrano nel flusso sanguigno. Nel sangue, possono aderire alle cellule ricettrici, lentamente, ma sicuramente, danneggiare le nostre funzioni di salute e le condizioni fisiche, come il sistema immunitario. Le particelle sono anche una piattaforma in cui proliferazione fungina impazza. Recenti studi affermano il 70% + di tutti gli impianti in corso e l’estinzione degli animali è ora causata da infezione fungina.

2. Gli strati protettivi dell’atmosfera, più precisamente lo strato di ozono e la ionosfera, vengono saturati dalle aviodispersioni “spruzzate” (aerosol spray). Questo rende la vita di TUTTI, sul pianeta Terra, esposta a livelli pericolosi di radiazioni. I livelli di UV sono già aumentati drammaticamente in tutto il mondo (Monsanto ha progettato colture resistenti ai raggi UV). 

3. L’aviodispersione clandestina è molto probabilmente stato un importante fattore che contribuisce “emergenza planetaria climatica” ora in particolar modo presente nella zona est della Siberia dell’Artico. Questa emergenza, come affermato dagli scienziati di ricerca coinvolti, è la massiccia espulsione di metano dal fondo del mare.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

Terremoto in Nepal artificiale? Secondo Benjamin Fulford si!

Mag
03

Benjamin FulfordBenjamin Fulford nel suo blog scrive:

“Fonti del Pentagono dicono che il terremoto della scorsa settimana in Nepal è stato generato tramite onde elettroniche ad alta energia.

L'obiettivo era quello di inviare un messaggio a Cina ed India prima del viaggio previsto del Segretario della Difesa americana, Ashton Carter in India il mese prossimo.

È un avvertimento per l'India di non allearsi con la Cina.

I globalisti vogliono generare una guerra in Asia, con la Cina contro il Giappone, l'India ed il Vietnam, e distruggere l'unione tra Cina e Russia che è alla base dei BRICS”.

Fonti:

Pentagon plays military card against China as Washington D.C. struggles for cash

Benjamin Fulford afirma que el terremoto de Nepal fue provocado

iL video: 'Proyecto HAARP y Recientes Terremotos - Miguel Celades y Pedro gete' è stato rimosso.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

Clarbruno Vedruccio crea uno scanner che vede i tumori

Apr
30

Clarbruno VedrucciCLARBRUNO VERDUCCIO COSTRUISCE UNA SONDA CONTRO LE MINE ANTIUOMO E SCOPRE CHE INTERAGISCE CON IL SUO CORPO. Un tubo lungo 30 centimetri che permette di scoprire i tumori non appena cominciano a formarsi.

Una sonda elettromagnetica che vede qualsiasi infiammazione dei tessuti. Un esame che dura appena 2-3 minuti, non è invasivo, non provoca dolore o disagi al paziente, e fornisce immediatamente la risposta. Un test innocuo, ripetibile all’infinito e senza togliersi i vestiti, che ha una precisione diagnostica come minimo del 70% ma, se eseguito da mani esperte, può arrivare anche al 100% di attendibilità.

Uno strumento rivoluzionario, poco ingombrante, portatile, che si può usare ovunque e che non necessita di mezzi di contrasto radioattivi, lastre fotografiche o altro materiale di consumo. Un’apparecchiatura che si compra, anzi si comprava, con 43.000 euro più Iva, contro i 3-4 milioni di euro di una macchina per la risonanza magnetica, i 2 milioni di una Pet e il milione e mezzo di una Tac, tutt’e tre con costi di gestione elevatissimi.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

Creato un prototipo di robot umanoide

Apr
28

Robot umanoideLa Hanson Robotics, La società che lavora alla realizzazione di robot dalle fattezze umane, è riuscita finalmente a creare un prototipo che interagisce con l’uomo.

Il progetto è stato presentato ad Hong Kong durante una fiera dedicata all’elettronica ed Han, il nome del robot, ha messo in mostra una serie di espressioni facciali che riprendono con dovizia quelle dell’uomo.

Dove riusciremo ad arrivare?

Quale sarà il futuro dell’umanità?

Il robot che interagisce con l’uomo

Pochi giorni fa ad Hong Kong, durante la Global Sources Electronics Fair, la Hanson Robotics ha presentato la sua ultima gemma; un robot di nome Han in grado di comunicare con l’essere umano.

Lo scienziato David Hanson, il fondatore della nota azienda, ha presentato la sua creazione al mondo.

Han interagisce perfettamente con l’uomo, mettendo in evidenza molteplici espressioni facciali.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

Il mondo è comandato da 13 famiglie

Apr
23

Illuminati “Illuminati” o ”portatori di luce”. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente controllano e comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono, da molti, anche definiti la “Nobiltà Nera”.

La loro caratteristica principale è quella di essere nascosti agli occhi della popolazione mondiale.

Il loro albero genealogico va indietro migliaia di anni, alcuni dicono che risale alla civiltà sumera/babilonese o addirittura che siano ibridi, figli di una razza extraterrestre, i rettiliani. Sono molto attenti a mantenere il loro legame di sangue di generazione in generazione senza interromperla.

Il loro potere risiede nel controllo specie quello economico (gruppo Bilderberg ecc…), “il denaro crea potere” è la loro filosofia. Il loro controllo punta a possedere tutte le banche internazionali, il settore petrolifero e tutti i più potenti settori industriali e commerciali. Sono infiltrati nella politica e nella maggior parte dei governi e degli organi statali e parastatali.

Inoltre negli organi internazionali primo fra tutti l’ONU e poi il Fondo Monetario Internazionale.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

Volo 9525 Germanwings abbattuto in volo

Apr
07

Volo 9525 GermanwingsUn certo Marco Mucciarelli, sismologo (1), in merito all'"incidente" dell'A-320 Germanwings, ha recentemente affermato che l'impatto del velivolo della compagnia low cost ha generato un'onda sismica, il che, se fosse vero, dimostrerebbe che effettivamente il volo 4U9525 D-AIPX si sarebbe frantumato schiantandosi contro le cime delle Alpi francesi e non sarebbe quindi stato abbattuto in volo, a differenza di quanto affermato da chi scrive.

Abbiamo già chiarito che la versione ufficiale non regge, poiché il luogo del supposto crash si trova a non più di 1.300 metri di altitudine sul livello del mare, mentre i radar hanno improvvisamente perso il segnale del Germanwings, mentre esso volava a circa 2.073 metri di quota. per cui i conti non tornano. Sorvoliamo, però, per un attimo su questo dettaglio cruciale e leggiamo che cosa il scrive l'esperto (volutamente non abbiamo corretto i numerosi errori linguistici...):

Terremoti, sismologia ed altre sciocchezze - Dopo ogni avvenimento tragico, nei tempi recenti, si scatena su internet (sic) la corsa dei complottari per accaparrarsi visite ai siti, e questo si è puntualmente ripetuto dopo lo schianto del volo GermanWings in Provenza. L'Italia ha dato il suo degno contributo con un noto leader degli sciachimisti che ha immediatamente sostenuto che il volo era a quota bassa per compiere irrorazioni di geoingegneria clandestina.

 

Il furore degli utenti ha fatto chiudere il profilo FB (2). La bufala che ha iniziato a girare poco dopo è quella dell'arma segreta che durante una esercitazione USA avrebbe fatto esplodere in volo l'aeroplano. Improvvisati esperti di volo e di balistica hanno iniziato a dubitare delle foto, a sproloquiare sulla mancanza di un cratere da impatto e ad alimentare dubbi non suffragati da alcuna prova. L'analisi di esplosioni e impatti registrati nei sismogrammi è stata spesso utilizzata in passato per altre tragedie, dall'attacco alle Torri Gemelle alla collisione della Costa Concordia con gli scogli del Giglio, ed anche in questo caso le teorie complottiste possono essere smentite dall'analisi dei sismogrammi della rete francese.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

Volo 9525 Germanwings: i piloti europei sono preoccupati per l'inchiesta

Apr
04

Volo 9525 GermanwingsI piloti europei hanno espresso preoccupazione per l'inchiesta sul disastro del volo Germanwings U4-9525 Barcellona-Düsseldorf del 24 marzo: sostengono che l'operato del pubblico ministero francese ostacola una corretta indagine sull'incidente.

L'ECA (European Cockpit Association), l'associazione che rappresenta oltre 38.000 piloti europei, afferma che il procuratore francese - che opera accanto alla struttura investigativa preposta alle indagini sugli incidenti aerei - fa confusione sulle responsabilità ed è inappropriata la sua insistenza, così prematura dopo l'incidente, sul fatto che l'aereo sia stato fatto precipitare dal copilota.

L'aereo - immatricolato D-AIPX, gestito da Germanwings, volo 4U-9525 - si è schiantato sulle Alpi uccidendo tutte le 150 persone a bordo. A seguito dell'esame di una delle due scatole nere, il procuratore di Marsiglia Brice Robin ha tratto la conclusione che il copilota Andreas Lubitz abbia chiuso il pilota fuori dall'abitacolo e poi abbia deliberatamente messo l'aereo nel percorso di discesa che ha causato l'incidente.

Inserito da Edoardo Capuano leggi tutto

Pagine

 

È vietato l'impiego a scopo medico delle informazioni di carattere terapeutico e/o nutrizionale pubblicate senza il preventivo consiglio e/o supporto di un medico (anche naturopata e/o nutrizionista) legalmente autorizzato. Se previsto nella nazione in cui risiedi, esso costituisce reato, del quale l'utente − avendo agito in contrasto con le condizioni di utilizzo del quotidiano ECplanet − risponde a titolo esclusivo.

Per evitare inutili perdite di tempo, tutte le richieste di informazioni devono essere spedite non alla redazione di ECplanet bensì alle rispettive fonti citata in fondo ad ogni articolo.

| Torna su | Home | Archivio | Economia | In primo piano | Meteo | Contattaci | Posta |

Abbonamento a RSS - IN PRIMO PIANO