Ti trovi quiIN PRIMO PIANO

IN PRIMO PIANO


Dopo aver partecipato a “Le Iene" la dottoressa Michela De Petris viene licenziata dal San Raffaele

La dottoressa Michela De PetrisNon si ci aspettava potesse accadere una cosa simile ma dopo quello che è successo l'hanno cacciata via

Partecipi al programma “Le Iene” e dopo vieni licenziata?

Tutto può accadere ed è quello che è successo alla dottoressa Michela De Petris medico chirurgo specializzato in alimentazione oncologica, collaboratrice del San Raffaele di Milano. Ma vediamo di raccontare meglio cosa è accaduto ed ha portato al licenziamento della donna.

A “Le Iene” è stato trasmesso un servizio di Pablo Trincia dove si parlava di una possibile correlazione tra un’alimentazione vegana e la guarigione dal tumore. Nel servizio veniva raccontata la storia di Antonio, in cura con la dottoressa De Petris e altri medici del San Raffaele di Milano.

Putin sanziona pesantemente gli Usa: l'intera Russia esce dal circuito Visa – Mastercard

Vladimi Putin blocca la Visa e la Mastercard in RussiaAltra straordinaria mossa da scacco matto di Putin, dopo quella di usare la valuta cinese e non più l'euro o il dollaro americano come valuta di riserva: l'intera Russia esce dal circuito Visa - Mastercard e si organizza per avere le proprie carte di credito!

Questa decisione - finanziariamente vantaggiosissima per la Russia - produce un danno clamoroso ai colossi americani del pagamento con carta di credito: perdono in un colpo solo 100 milioni di clienti.

La decisione di Putin nasce perché Obama ha dato ordine a Visa e Mastercard di bloccare le transazioni in Russia. Solo che, questa decisione si è rivoltata come un boomerang contro i colossi americani che non si aspettavano che al Russia fosse pronta - in pochi giorni - a sostituirli.

Ne scrive il sito economico in lingua inglese rt.com

Il datagate di NSA per la militarizzazione di internet

Datagate di NSATrojan, reti di server nascosti, impersonificazione di siti noti, laptop manipolati. Esposta da Der Spiegel e da Jacob Applebaum la cassetta degli attrezzi del Datagate

Der Spiegel e il ricercatore di sicurezza Jacob Applebaum, quest’ultimo nella doppia veste di collaboratore della testata tedesca e di relatore al congresso annuale Chaos Computer Club.

Jacob Applebaum è anche uno degli sviluppatori di Tor e in questa conferenza (purtroppo solo in inglese per adesso - vedi video alla fine del post) affronta il problema della militarizzazione di internet.

Oggi hanno aperto la “stanza degli orrori” della Nsa svelando ALCUNE delle tecniche e degli strumenti, usati dall’agenzia americana per praticare una sorveglianza di massa e globale delle comunicazioni.

- Un invio a tappeto di spyware sui computer target.

- Intercettazioni telefoniche effettuate in un’area geografica attraverso l’uso di finte stazioni mobili GSM (costo: sui 40mila dollari).

- La manipolazione diretta di hardware e laptop ordinati via internet dai target.

- L’uso di una rete segreta di server per battere sul tempo i fornitori di servizi cloud come Yahoo e inviare del malware impersonando il sito visitato da un utente.

- E addirittura l’uso di unità portatili che “irradiano” i target per visualizzare i loro monitor.

Il collasso economico e ambientale si sta avvicinando

Earth changesDa tutto il mondo spuntano segnali che riguardano una pesante tempesta in merito a penurie alimentari, idriche e costi energetici, in particolare gli studiosi sono concordi a posizionare questa data per il 2030. Questo è quanto è emerso e affermato poi dal capo consulente scientifico, John Beddington del governo britannico.

Questi fattori di accelerazione dei cambiamenti climatici porteranno ad un cocktail letale fra disordini sociali, conflitti internazionali e pesanti migrazioni di massa. In altre parole, un collasso economico e politico.

Nell’importante discorso, difronte a gruppi ambientalisti e politici il professor John Beddington, spiega che il mondo sta andando incontro a grandi sconvolgimenti entro il vicino 2030. Puntare ad una crescita, successo e sostenibilità economica per i paesi in via di sviluppo nei prossimi decenni è determinante per evitare l’esponenziale aumento della domanda di cibo, acqua ed energia nel corso dei prossimi due decenni, soprattutto oggi in un momento in cui anche i governi devono fare grandi progressi nella lotta contro il cambiamento climatico.

Fate attenzione all'iPhone 5S. La Apple può spiarvi, anche senza batteria

iPhone 5S spyAvvertimento a chi possiede un iPhone 5S.

Chi possiede un iPhone 5S è meglio che prenda nota: anche se la batteria del vostro cellulare muore, il dispositivo è comunque in grado di rintracciare ogni vostro movimento.

Il Daily Mail, spiega che ciò accade perché quando la batteria nello smartphone si esaurisce, rimane comunque un minimo di energia al suo interno.

Nel dettaglio, il chip con poca energia rimanente, può trasportare la raccolta dei dati provenienti dai sensori incorporati. Non è in grado di monitorare l'esatta posizione, ma può rivelare quanti passi un utente stia compiendo o stabilire se un telefono sia stato spostato.

Il fatto è stato scoperto da un utente che aveva installato nel suo iPhone un app per il fitness, Argus, che conta i passi che vengono compiuti.

Attenzione alle fotocopiatrici. Esse memorizzano i tuoi segreti

Occhio che spiaL'occhio del Grande Fratello si nasconde negli spazi più impensati.Ad esempio nella cara fotocopiatrice sistemata negli angoli di ogni ufficio.

Una recente ricerca condotta da CBS, in America, ha evidenziato i numerosi rischi per la privacy, derivanti dall'uso delle fotocopiatrici con hard disk integrato presenti sul mercato da circa dieci anni. Questo tipo di macchine infatti, non si limita ad effettuare delle fotocopie, ma trasferisce nell'apposito Hard Disk il file di riferimento di ogni singolo foglio fotocopiato, inviato con fax o scannerizzato.

Le fotocopiatrici memorizzano per sempre le immagini e i documenti che v'inseriamo. La questione è abbastanza grave da richiamare le attenzioni della FTC (Federal Trade Commission), l'organismo statunitense che vigila sul mercato.

Queste macchine non fanno semplici copie, ma archiviano i documenti per sempre”, ha detto E. J. Markey, che se n'è lamentato con la FTC.

La Commissione Europea vuole approvare il mais Geneticamente Modificato TC1507

Mai OGMEmergenza OGM ed emergenza democrazia: La commissione europea vorrebbe approvare il mais TC1507, nonostante il parere nettamente contrario sia del parlamento UE che del Consiglio UE.

Sull'approvazione del Mais 1507 della Pioneer da parte della UE girano su internet e sui giornali un sacco di menzogne. Per esempio che il Consiglio UE abbia approvato il Mais 1507, mentre è vero esattamente il contrario. Il Consiglio dei ministri degli affari generali si è espresso in maniera nettamente contraria (19 contrari, 5 favorevoli, 4 astenuti), come già aveva fatto poco tempo fa anche il Parlamento UE. Oppure che la Commissione UE non possa che votare favorevolmente al mais OGM o che addirittura abbia già votato in questo modo.

È vero che la decisione, secondo la normativa attuale passa ora alla Commissione in quanto in Consiglio non si è raggiunta la maggioranza qualificata del 74%. Si sarebbe raggiunta sul totale dei votanti (19/24 votanti non astenuti= 79%) ma gli astenuti vanno a favore della minoranza!! e la maggioranza qualificata si conta come 19/28=68%

Essere troppo permissivi con i propri figli è un gravissimo errore

Bullismo“Troppe coccole sbagliate”. In Svezia figli liberi di fare quello che vogliono. Ma per prepararli alla vita adulta ci vuole pugno duro.

Alcuni dei Paesi che storicamente si sono sempre vantati del loro illuminato stile genitoriale, concentrato principalmente sul bambino stanno, a quanto pare, avendo i primi ripensamenti circa il lasciare i loro figli fare quello che vogliono, quando vogliono.

Il Telegraph riporta le conclusioni di un accademico svedese che ha dichiarato che i genitori permissivi stanno creando una generazione di giovani adulti arroganti che mancano di empatia sociale e sono privi della capacità di far fronte ad eventi traumatici dopo un'infanzia di coccole. Così sono destinati ad rimanere amaramente delusi nella vita.

Nei televisori di ultima generazione inserita tecnologia Usa per manipolare il cervello

Televisione spazzaturaDi mezzo ci sono le ESSE ESSE, ma i nazisti questa volta non c'entrano, bensì criminali più pericolosi e subdoli che già quasi controllano economicamente il globo.

Il tema è un altro tabù, strettamente interconnesso all'aerosolterapia bellica realizzata in gran parte del mondo dal governo degli Stati Uniti d'America, a base di scie chimiche imbottite di sostanze tossiche, come ad esempio il bario che rende l'aria più elettroconduttiva.

Si chiama in gergo tecnico “Sistema di Gamma Acustica Silenziosa (SSSS)”. Così magari non dice niente ai più.

Ma se aggiungiamo l’espressione trasmissione tv digitale, qualcuno ricorderà la fretta per espanderla. Chi non rammenta la premura che hanno avuto anche in Italia, nel far sì che in un arco di tempo breve il segnale digitale raggiungesse ogni regione dello Stivale?

L'onda radioattiva di Fukushima viene sottovalutata dai governo e dai media

FukushimaIl Governo ed i media stanno coprendo l'ondata radioattiva che sta colpendo gli Usa

Come livelli di radioattività si impennano e la vita marina viene geneticamente alterata il governo ed i media diffondo illusioni

Punti con elevata radioattività vengono rilevati negli Stati Uniti in percentuale migliaia di volte superiore rispetto alla “radioattività di fondo”, la fauna selvatica mutata viene trovata morta nelle stesse spiagge ad ovest dove la quantità di radioattività è cresciuta come documentato da ricercatori indipendenti ed i lavoratori della Tepco all'impianto di Fukushima sono stati beccati mentre usavano del nastro adesivo per riparare l'attrezzatura nucleare. Ma secondo le autorità giapponesi ed americane questo non significa un bel niente.

Infatti, devi essere un teorico della cospirazione se non credi alla storia ufficiale che tutto ciò è causato da utensili di colore rosso che causano il picco di radioattività rilevato lungo la costa californiana ( sì, il governo attualmente ha offerto questa versione come risposta ufficiale) [ndt 1 ]. E devi assolutamente essere un cospirazionista se hai il fegato di tornare indietro al 2011, quando ricercatori hanno presentato le loro scoperte riguardo l'incombente ondata di cui sono state trovate tracce nel paese.

Progetto RedSun: le passeggiate su Marte non sono una novità per l'uomo

MarteUn astronauta cammina sul terreno rosso di Marte, ricco di ossidi idrati di ferro. Al collo, ha una telecamera per riprendere quei primi passi storici. Che nessuno, però, dovrà vedere. Perché quell’uomo chiuso in una tuta spaziale pressurizzata con la bandiera americana stampata sul braccio, lì ufficialmente non c’è mai stato.

Secondo alcune informazioni riservate raccolte da Luca Scantamburlo – scrittore e ricercatore freelance, la NASA nel 1970 avrebbe organizzato ben due missioni segrete su Marte in collaborazione con l’allora Ente Spaziale Sovietico, allo scopo di recuperare reperti di una antica civiltà marziana.

Al comando delle due missioni segrete ci sarebbero stati (udite, udite!) due astronauti conosciutissimi dal grande pubblico: Neil Armstrong e Buzz Aldrin. Le foto divulgate dal sito del freelance mostrerebbero proprio Buzz Aldrin nel corso di una esplorazione del suolo marziano.

80 razze aliene operano sulla Terra. Lo dice Paul Hellyer, ex Ministro della Difesa canadese

Paul HellyerSophie Shevardnadze, giornalista del quotidiano RT Russia Today, ha intervistato Paul Hellyer, ex ministro della Difesa del Canada, che crede fermamente ( e ne possiede le prove) che alcune razze ET sono presenti sulla Terra e nello spazio.

“Dottor Hellyer e bello averla nel nostro show – commenta Sophie Shevardnadze – Perché lei dice che gli UFO sono reali come gli aerei che volano sopra le nostre teste? Non solo… lei dichiara che gli alieni sono già in mezzo a noi, ma si starebbero rifiutando di condividere con noi terrestri le loro tecnologie avanzatissime fino a che non cambieremo le nostre abitudini belligeranti e non la smetteremo di inquinare l’ambiente”.

Paul Hellyer: “io sono sempre convinto che gli Extraterretsri ci sono.

WI-FI: il distruttore invisibile della nostra salute

Pericolo radiazioni wifiQuella che risulta essere la principale minaccia per la nostra salute è anche naturalmente quella che più viene tenuta nascosta dai media. Un giro economico più che miliardario, legato ai settori in piena crescita della telefonia e della tecnologia wireless in genere, monopolizza infatti l’informazione, impedendo che si sappia a livello di massa un’inquietante verità: l’esposizione alle radiazioni di microonde a basso livello (Wi-Fi) è causa conclamata di irreversibili danni cerebrali, cancro, malformazioni, aborti spontanei, alterazioni della crescita ossea. E la fascia di popolazione più a rischio è rappresentata in assoluto dai bambini e dalle donne.

Non stupisce quindi che tutto questo fosse ben noto e documentato in ambito medico e scientifico già molto prima che la tecnologia Wi-Fi dilagasse in tutte le nostre case, arrivando quotidianamente alla portata anche dei bambini. Gli effetti biologici non solo pericolosi, ma letali di questa tecnologia sono stati abilmente tenuti nascosti al pubblico per preservare i lauti profitti delle aziende e per foraggiare le tasche dei vari Bill Gates, Steve Jobs e Carlo De Benedetti.

Il cancro è un fenomeno naturale. Si può convivere e può autoguarirsi. Lo conferma una ricerca svizzera

ProvetteE se con il cancro si potesse convivere?

La domanda suona provocatoria, ma la risposta è affascinante: .

Volete le prove?

Durante l'8° Congresso nazionale di medicina omeopatica di Verona (1), tenutosi nel novembre 2008, sono stati presentati i risultati di autopsie eseguite in Svizzera su cadaveri di persone morte non per malattia – per esempio, in un incidente stradale – e il loro esito ha comprovato che molte di loro avevano uno o più tumori, ma non sapevano di averli.

In questa specifica indagine è risultato qualcosa di sconvolgente:

Il 38% delle donne (tra i 40 e 50 anni) presentavano un tumore (in situ) al seno;

Il 48% degli uomini sopra i 50 anni presentavano un tumore (in situ) alla prostata;

Il 100% delle donne e uomini sopra i 50 anni presentavano un tumore (in situ) alla tiroide.

Con tumore in situ s’intende un tumore chiuso, chiuso nella sua capsula, non invasivo che può rimanere in questo stadio per molto tempo e anche regredire.

Cambiamenti climatici: la Casa Bianca invita tutti a prepararsi al peggio

Barack ObamaLo scorso primo novembre (2013) è arrivato uno dei più importanti ordini esecutivi nazionali del Presidente americano Barack Obama. Il testo preso direttamente dalla Casa Bianca è importante ed interessante perché inizia spiegando i cambiamenti climatici attuali e che ci aspetteranno da qui a poco. Al suo interno si parla di acidificazione dei mari, aumento di temperature calde, siccità in alcune aree, piogge torrenziali in altre, si parla persino di scioglimento del permafrost, ovvero del ghiaccio che si trova sotto terra (ovvia conseguenza dello scioglimento di quello di superficie). Insomma una catastrofe planetaria senza precedenti, che coinvolgerà non solo l’America del Nord, ma l’intero Pianeta.

Nel documento non si parla di Fukushima e la catastrofe del Pacifico, né delle isole di spazzatura galleggiante che hanno di fatto reso l’Oceano Pacifico una distesa desolata di morte nella sua zona centrale o sulla giusta via per divenirlo. A seguire l’intero documento copiato, ed il link diretto alla pagina della Casa Bianca.

Ordine Esecutivo

——-

PREPARAZIONE DEGLI STATI UNITI PER GLI IMPATTI DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI

 

È vietato l'impiego a scopo medico delle informazioni di carattere terapeutico e/o nutrizionale pubblicate senza il preventivo consiglio e/o supporto di un medico (anche naturopata e/o nutrizionista) legalmente autorizzato. Se previsto nella nazione in cui risiedi, esso costituisce reato, del quale l'utente − avendo agito in contrasto con le condizioni di utilizzo del quotidiano ECplanet − risponde a titolo esclusivo.

Per evitare inutili perdite di tempo, tutte le richieste di informazioni devono essere spedite non alla redazione di ECplanet bensì alle rispettive fonti citata in fondo ad ogni articolo.

| Torna su | Home | Archivio | Economia | In primo piano | Meteo | Contattaci | Posta |