Ti trovi quiSocietà

Società


I terremoti artificiali in Italia sono sperimentazioni ufficiali di routine

Terremoti artificialiChi sa tace. Però... il muro di gomma inizia a sgretolarsi. A partire dal 1956 la NATO, ed i governi USA & Italia hanno concesso ai cosiddetti scienziati enormi quantitativi di residuati bellici per fare esperimenti sui terremoti!

La popolazione italiana, tuttavia, non è mai stata né avvertita né informata. E non sono mai stati approntati piani di sicurezza operativa durante e dopo le prove. I luminari della sismologia tricolore - spesso baroni universitari - non hanno mai stilato piani di sicurezza e valutato le conseguenza di tali azioni di “ricerca”.

Un altro fatto incontrovertibile: è sotto gli occhi del mondo: la scienza è assoggettata al potere politico, militare ed economico!

Belice (1968), Friuli (1976), Irpinia (1980): terremoti disastrosi che hanno causato migliaia di vittime e distruzioni. Dietro c’è la mano dell’uomo? In ogni caso per ragioni di cosiddetto “studio” alcune università ed il Cnr hanno praticato un’attività scientifica con impatti devastanti sugli equilibri naturali. Un gruppo di “ricerca scientifica” che ha usato per decenni quantità gigantesche di esplosivo convenzionale per scatenare sismi, senza particolari accorgimenti precauzionali e addirittura senza alcuna valutazione di impatto ambientale.

Entro breve niente più dollari in Russia. Gli scambi avverranno in yuan e altre valute asiatiche

Vladimi Putin - YuanDalle parole ai fatti. Il piano di Mosca per far crollare la valuta e i bond Usa.

Le aziende russe sono pronte a concludere le transazioni commerciali in yuan e altre valute asiatiche, al posto del dollaro.

È quanto riporta il Financial Times, facendo riferimento ai timori delle società di essere tagliate fuori dal mercato del dollaro, causa le sanzioni che l'Occidente ha imposto contro Mosca.

"Nelle ultime settimane il mercato è stato caratterizzato da un forte interesse da parte delle società russe verso prodotti in renbimbi e altre monete asiatiche, oltre che verso l'opzione di aprire conti in paesi asiatici", ha confermato Pavel Teplukhin, responsabile di Deutsche Bank in Russia.

Andrei Kostin, amministratore delegato della banca statale VTB, ha confermato che il maggiore utilizzo di valute diverse dal dollaro è uno dei “principali obiettivi” dell'istituto.

Russia e Cina si alleano militarmente. Gli Usa non sono più i primi

Vladimir Putin e Xi JinpingIl presidente russo Vladimir Putin ha detto che il suo incontro con il presidente cinese Xi Jinping, dello scorso mese di maggio a Shanghai, segna una nuova tappa nelle relazioni Russia-Cina, e che i due Paesi estenderanno una piena cooperazione.

Cina e Russia hanno firmato un accordo per la fornitura del gas da 400 miliardi di dollari, garantendo al primo utente energetico del mondo una delle principali fonti del combustibile più pulito e l’apertura di un nuovo mercato per Mosca, che rischia di perdere i clienti europei per la crisi in Ucraina. Inoltre, i due Paesi hanno recentemente effettuato delle esercitazioni militari congiunte nel Mar Cinese orientale, chiara dimostrazione di forza contro il Giappone, alleato occidentale.

Il presidente cinese ha anche apertamente dimostrato la volontà di creare un’alleanza contro gli Stati Uniti.

Parlando lo scorso 20 maggio, il Presidente Xi Jinping ha invocato la creazione di una nuova struttura asiatica per la cooperazione nella sicurezza basata su un gruppo regionale che comprenda Russia e Iran ed escluda gli Stati Uniti.

I 16 punti che determinano la nostra dipendenza alla Matrix

MatrixIl mondo di oggi è uno strano posto.

Fin dai primi anni di vita siamo sommersi di input che ci incoraggiano a percorrere iter preconfezionati. Lungo il percorso ci mettono i paraocchi per ostacolare la nostra ricerca di alternative alle azioni e al pensiero della mandria.

Eppure se ci fermiamo un attimo a riflettere riusciamo a cogliere la complessità della vita. Riusciamo a realizzare che l'esperienza umana possa estrinsecarsi in un numero virtualmente infinito di possibilità e che forse il mondo oggi è in fiamme perché sempre più raramente gli individui si sono fermati a chiedersi come mai le cose non fossero fatte in una maniera più intelligente, etica e sensibile.

Questo articolo non vuole essere una critica di scelte di vita o situazioni personali di chicchessia. La seguente lista di 16 sintomi di schiavitù è stata pensata solo come approccio osservativo per aiutare a identificare il disegno con cui altri hanno pianificato la nostra esistenza.

Continuate a leggere, e vi prego di commentare qui sotto aggiungendo tutto quanto vi sembra opportuno.

Bilderberg 2014: certi ospiti pianificheranno gli eventi futuri

Bilderberg 2014Poco prima del pranzo, venerdì scorso, due auto hanno lasciato una dopo l’altra l'hotel Marriott a Copenaghen.

La prima portava un carico superdecorato: il comandante supremo statunitense delle forze alleate in Europa, il generale Philip Breedlove con i suoi assistenti.

Quattro stelle sul berretto e uno sguardo cupo in volto. Ovviamente è molto seccato per dover saltare il buffet. Ancora sente il profumo di quelle polpettine danesi.

La cosa lo sta uccidendo.

Nella foto: Il comandante supremo delle forze alleate statunitensi in Europa, il Generale Philip Breedlove (a sinistra nella foto) lascia l’Hotel Marriott a Copenhagen dopo aver discusso di Ucraina.

Putin vuole divulgare prove per dimostrare che l’11 settembre è stato organizzato dagli Usa

Vladimi Putin - 11 settembreMentre le tensioni tra Stati Uniti e Russia rimangono ad un livello elevato paragonabile solo a quello della guerra fredda, sembra che Putin ne ha avuto abbastanza dei capricci di Obama.

Diversi analisti hanno recentemente ipotizzato che, per mettere Obama al suo posto, una volta per tutte, Putin si è organizzato per rilasciare le prove (ad esempio immagini satellitari) nella sua posizione che riveleranno che gli attacchi terroristici dell’11 Settembre sono un lavoro interno.

Questi cosiddetti “lavori interni” sono meglio conosciuti come attacchi falsa bandiera, sono attacchi appositamente e strategicamente progettati in modo tale da ingannare il pubblico e costringerlo a pensare qualcosa che non è vero. In altre parole, i funzionari americani avrebbero progettato di eseguire un attacco contro l’America e la sua gente per farlo apparire come se una certa entità nemica avesse effettuato l’atrocità.

Bilderberg 2014: certi media ufficiali ammettono la vera identità del club

Se sino a pochissimi mesi fa parlare del Bilderberg e dell'oligarchia mondiale era considerata una prerogativa per “complottisti” o presunti tali, ora sembra che non sia più così.

Un articolo di Giuliano Balestreri sul quotidiano la Repubblica di ieri, chiarisce un pò come stanno le cose.

Descrive il Bilderberg come “una sorta di oligarchia globale”, il cui direttivo è formato da “personaggi profondamente connessi tra loro, espressione dell'élite mondiale e, spesso, anello di congiunzione tra le grandi aristocrazie e il mondo degli affari”.

Quindi non proprio una semplice riunione privata e ininfluente tra amici di vecchia data, come affermavano in molti per rispondere a quelle che consideravano “ridicole teorie complottiste”.

Continua Balestreri: “Il presidente attuale, Herni de Castries, numero uno del colosso francese Axa, appartiene alla nobiltà transalpina, così come nobile era il principe Bernhard van Lippe Biesterfeld, tra i fondatori del gruppo e marito della regina Giuliana d'Olanda. Nobili, ma attivi nel mondo degli affari”.

Bilderberg 2014: i veri obiettivi

Bilderberg 2014«Qualcuno crede che formiamo parte di una cabala segreta che attua contro i migliori interessi degli Stati Uniti d’America, qualificando la mia famiglia e me stesso d’internazionalista ed accusandoci di cospirare con altri individui del mondo per creare una struttura economica e politica globale più integrata; un mondo, se si vuole chiamarlo così. Se questa è l’accusa, mi dichiaro colpevole e ne sono orgoglioso» [David Rockefeller].

-«Il nostro lavoro non è dare alla gente quello che vuole, se no quello che noi decidiamo che debbano tenere» [Richard Salant, CBS News]

-«I membri del Bilderberg stanno costruendo l’era del post-nazionalismo: non avremo più Paesi, ma solo regioni della Terra all’interno di un “mondo unico”. Questo significherà un’economia globalizzata, un “unico governo mondiale” (selezionato, più che eletto) ed una “religione universale”. Per assicurarsi il raggiungimento di tali obiettivi, il Bilderberg si concentra su “il controllo tecnologico e la scarsa sensibilizzazione della pubblica opinione”» [William Shannon].

Bilderberg 2014: rivelati i temi in agenda

Bilderberg 2014L'intento del Bilderberg, nel raduno annuale dei politici più potenti del mondo e magnati d'affari, è chiaramente: plasmare le politiche globali; posizionare i suoi politici favoriti come leader mondiali; organizzare conflitti militari e influenzare le politiche economiche di quasi ogni nazione del pianeta. Tutto ciò con lo scopo di influenzare la vita di miliardi di persone in tutto il mondo.

Daniel Estulin, un esperto sul Gruppo Bilderberg, ha appreso dalle sue fonti i seguenti punti all'ordine del giorno del Bilderberg per la conferenza di quest'anno a Copenhagen, che ha avuto inizio lo scorso 29 maggio:

1) la diplomazia nucleare - come la Russia, la Cina e anche l'Iran potrebbero lavorare insieme per erodere l'egemonia occidentale;

2) il recente accordo sul gas tra la Russia e la Cina - come questo e di altri progetti a lungo termine tra i due paesi potranno probabilmente ridurre la dipendenza dal dollaro statunitense come valuta di riserva;

Bilderberg 2014: alcune foto dei partecipanti

Bilderberg 2014Ieri si è aperto il meeting più esclusivo del pianeta. Non si potrà di certo sapere il contenuto delle discussioni dei convenuti, ma non è difficile immaginarlo.

Questi signori non potranno certo fare a meno di parlare dell'ondata anti euro rappresentata oltre che dai danesi, da Beppe Grillo, Le Pen, la Lega Nord, ecc. Dovranno anche parlare della situazione della Russia che dopo gli accordi con la Cina ha dato vita ad un polo economico-militare asiatico di proporzioni mastodontiche.

Non potrà mancare in agenda anche una bella discussione in ambito economico, in particolare le strategie da adottare per togliere sempre di più il denaro contante su scala mondiale. Molti non sanno ma Israele sarà il primo paese al mondo a bandire il denaro contante entro breve.

L'agenda di quest'anno è insomma rovente, ma loro sono abbastanza tranquilli. Lo testimoniano alcune foto significative scattate dagli amici di infowars.com.

Alcuni arrivi...

Bilderberg 2014: oggi si è aperto il simposio. La lista dei partecipanti

Bilderberg 2014Oggi è iniziata al Marriott Hotel a Copenhagen la 62esima riunione del gruppo Bilderberg, che durerà fino al primo di giugno.

Molti pensano che non sia un caso che il simposio si tenga in Danimarca. Questo paese infatti è considerato il modello della rivolta antieuropesta lanciata da Morten Messerschmidt che alle ultime europee ha ottenuto il 27% dei consensi.

Le misure di sicurezza sono molto accurate: a tre metri dall'albergo la polizia ha predisposto un cordone di sicurezza con lo scopo di tenere alla larga sia i curiosi, sia i giornalisti.

La repressione della polizia ha già fatto delle 'vittime': due giornalisti che volevano intervistare al bar dell'hotel alcuni organizzatori del meeting sono stati arrestati.

I costi del meeting saranno anche questa volta salati: tutte le spese organizzative saranno a carico dei membri danesi del Club, mentre le spese per la sicurezza (la cifra più imponente) saranno a carico dei cittadini.

Le cure che i medici non accetterebbero mai per se stessi

Medico criticoEcco il parere di alcuni medici esperti e ricercatori quali cure loro eviterebbero, e molto spesso si tratta di andare contro il modo di vedere più consolidato.

Uno Psichiatra che non assumerebbe mai antidepressivi

La Dott.ssa Joanna Moncrieff è senior lecturer in psichiatria presso il London University College ed autrice di «The Myth Of The Chemical Cure » [Il mito delle cure chimiche]. «Esercito nel campo della psichiatria da oltre 20 anni, e per la mia esperienza gli antidepressivi non fanno nulla di buono.

Non li assumerei in nessuna circostanza, nemmeno se fossi a rischio di suicidio. Tutti gli studi mostrano che – nel migliore dei casi – gli antidepressivi ti fanno sentire un po’ meglio di quanto non farebbe un placebo, il che non significa che curino la depressione. Dopo anni di scannerizzazione del cervello, non abbiamo una sola prova che la depressione sia collegata ad un qualche squilibrio chimico cerebrale, dunque è discutibile l’idea in sé di trattarla con sostanze chimiche.

Il mondo in cui viviamo rappresenta la Fabbrica della Manipolazione

La Fabbrica della Manipolazione - LibroCome i poteri forti plasmano le nostre menti per renderci sudditi del Nuovo Ordine Mondiale

«Chi controlla il passato controlla il futuro: chi controlla il presente controlla il passato»,
scriveva profeticamente George Orwell in 1984

I grandi cambiamenti culturali che l’umanità affronta da decenni non sono né spontanei né casuali ma sapientemente “fabbricati” dai Poteri Forti.

Chi controlla il tuo immaginario controlla la tua volontà!

Dopo il successo di Governo Globale, gli autori Enrica Perucchietti e Gianluca Marletta tornano ad approfondire le tappe ideologiche del mondialismo, spiegando gli influssi e le tecniche di condizionamento utilizzate dai Poteri Forti per costruire mode e tendenze volte a influenzare e pilotare la mentalità delle masse.

Alla base della società contemporanea vi è l'utilizzo costante e scientifico di tecniche sempre più sofisticate di manipolazione per plagiare le menti e ottenere il consenso.

L'Ue vuole sostituire i cibi tradizionali con quelli clonati

Hamburgher clonato Siete pronti a bere vino senza uva, a mangiare formaggio senza latte o cioccolato senza cacao? Perché questi prodotti "anomali" stanno arrivando anche nei nostri piatti. La denuncia è di Coldiretti, impegnata a Milano in un maxi raduno con diecimila agricoltori, che critica le norme in campo alimentare approvate negli ultimi anni dall'Unione europea.

Il rischio è che vengano snaturati anche i cibi più comuni in nome della libera concorrenza. Ma la crociata di Coldiretti contro Bruxelles non finisce qui: nel mirino degli agricoltori anche regole sanitarie e ambientali giudicate troppo restrittive che potrebbero farci dire addio agli spaghetti con le vongole, ad esempio, e hanno di fatto già "cancellato" piatti tipici come la pajata romana o l'ossobuco alla finanziera piemontese.

Il nodo della questione è il pericolo che i cibi tradizionali di paesi come l'Italia, che vantano una secolare tradizione agricola ed enogastronomica, vengano snaturati da norme europee eccessivamente "livellatrici". Per diversi motivi: rispetto di regole sanitarie comuni a tutti; riduzione degli sprechi; necessità di aprire il mercato alimentare europeo anche a quei Paesi dove, per motivi geografici e climatici, l'agricoltura non ha molto spazio.

I retroscena della lotta al segreto bancario

Cassetta di sicurezza L'istituzione del segreto bancario è sull'orlo della morte. La distruzione del World Trade Center di New York l'11 settembre 2001 e la crisi finanziaria del 2007-2009 possono essere considerati eventi fatali per il futuro del segreto bancario.

Il primo evento è stato l'inizio della “lotta contro il terrorismo” organizzata da Washington, pretesto con cui le autorità statunitensi cominciarono a cercare di ottenere l'accesso completo alle informazioni sui clienti delle banche, quindi conti e transazioni.

Il Patriot Act, approvato dopo l'11 settembre 2001, a concesso alle agenzie di intelligence statunitensi di accedere con pieni poteri a ciò che era prima identificato come informazioni classificate del sistema bancario americano e che imponeva quindi di dover ottenere un permesso speciale dall'ufficio del pubblico ministero e dei giudici. Attraverso varie organizzazioni internazionali (OCSE, FMI, ecc), Washington in seguito ha cominciato a cercare il libero accesso alle informazioni bancarie in tutto il mondo...

Il secondo evento (la crisi finanziaria) ha dato nuovo impulso all'azione di repressione attiva sui conti offshore e al segreto bancario, queste campagne sono state portate avanti dagli Stati Uniti in testa.

 

È vietato l'impiego a scopo medico delle informazioni di carattere terapeutico e/o nutrizionale pubblicate senza il preventivo consiglio e/o supporto di un medico (anche naturopata e/o nutrizionista) legalmente autorizzato. Se previsto nella nazione in cui risiedi, esso costituisce reato, del quale l'utente − avendo agito in contrasto con le condizioni di utilizzo del quotidiano ECplanet − risponde a titolo esclusivo.

Per evitare inutili perdite di tempo, tutte le richieste di informazioni devono essere spedite non alla redazione di ECplanet bensì alle rispettive fonti citata in fondo ad ogni articolo.

| Torna su | Home | Archivio | Economia | In primo piano | Meteo | Contattaci | Posta |