Rovesciare l'Ungheria. Questo è l'obbiettivo degli Usa

Obama contro OrbanIl clima è teso, a Budapest. Non è la prima volta che avvengono proteste contro il governo per le strade della capitale in cui tutti urlano in coro “Più democrazia!” e “Orban, vai via!”. L’ultima dimostrazione ha avuto luogo il 2 gennaio. La prossima è in programma per il 1° febbraio – il giorno della visita di Angela Merkel. Gli oppositori di Viktor Orban dicono di voler mostrare al cancelliere tedesco che gli ungheresi scelgono l’Europa e non l’Asia (intendendo la Russia).

Al di là dei fallimenti economici, l’opposizione accusa il primo ministro di “abuso geopolitico” per il suo legame con l’Est, includendo i piani intesi a sviluppare una cooperazione con la Russia e la Cina. La Russia è un importante punto di commercio per l’Ungheria e un partner economico fuori dall’Ue. Entrambi i paesi hanno firmato un accordo sulla struttura generale delle due nuove unità da costruire dell’impianto di energia nucleare Paks situato a 100 chilometri da Budapest. L’impianto è responsabile del 42% dell’energia totale prodotta nel paese.

Sul lato nascosto della Luna ci sono insediamenti alieni

Base aliena sulla LunaRicercatori ufologi hanno sempre sostenuto che sul lato oscuro della Luna, ci potrebbero essere alcune basi extraterrestri. La teoria suggerisce che se questi alieni provenienti da un pianeta lontano, in un altro sistema solare, potrebbero avere una base o alcuni avamposti sulla Luna, da cui possano fare le loro visite regolari sulla Terra.

Quale posto migliore del lato oscuro della luna, che è perennemente nascosta ai nostri occhi?

A sostegno di questa affermazione, Milton William Cooper, scrittore americano, broadcaster ed ex ufficiale dei servizi segreti dell’US AIR FORCE, ha dichiarato sotto giuramento nel 1989, che il governo degli Stati Uniti è a conoscenza di basi aliene sulla Luna, (per l’esattezza “avamposti”) dove vengono ospitate astronavi che spesso vistano la Terra.

“Al di là della Luna ci sono basi alieni” – dichiara MiltonCooper in un comunicato. “Sono stati visti dagli astronauti delle missioni Apollo. Durante il viaggio sulla Luna sono state fotografate queste basi aliene, che erano dotate di grandi macchine utilizzate per lavori sulla superficie del satellite (forse chissà per estrazione mineraria) e di grandi astronavi “

Cooper ha scritto anche su altre teorie del complotto, legate al governo degli Stati Uniti.

Le 10 sostanze più tossiche nell'ambito alimentare

Sostanze tossiche nell'ambito alimentareOgni giorno mangiamo alimenti che contengono ingredienti tossici: i 10 ingredienti più tossici presenti nel settore alimentare

DIFFONDI QUESTE NOTIZIE

Per la durata e la conservazione dei cibi industriali generalmente vengono utilizzati conservanti e agenti sintetici per ritardare e inibire, appunto, la crescita di funghi e muffe.

Queste sostanze però una volta liberate nel corpo privano di ossigeno le cellule rubandone le sostanze nutritive e creando un ambiente favorevole per le malattie.

Continui sono gli studi che vengono effettuati a riguardo di questi argomenti.

I 10 ingredienti più tossici
presenti nel settore alimentare sono:

Angela Merkel vuole schedare tutti coloro che risiedono in Germania

Angela Merkel OrwellLa Merkel ha intenzione di schedare tutte le persone presenti in Germania, come accadeva nella sua patria d'origine, la Germania Est sotto la dittatura comunista. “Devono essere raccolti i dati di tutti i tedeschi”, è quanto ha ribadito oggi la cancelliera tedesca Merkel con il suo “sì” alla conservazione dei dati dei suoi concittadini.

Ieri, di fronte ai parlamentari dell'Unione di centro-destra, la leader del partito si è detta favorevole a portare avanti le pratiche di raccolta dei dati di comunicazione. Dopo gli attentati di Parigi, infatti, la cancelliera ha riaperto il dibattito in merito alla legge sulla raccolta dei dati, e rischia così di entrare in scontro aperto con l'Spd.

Da anni Cdu e Csu chiedono delle direttive sulla conservazione dei dati ai fini di garantire la sicurezza del paese, ma nel 2010 la Corte Costituzionale ha bocciato la proposta e nella primavera dello scorso anno la Grande Coalizione ha dovuto congelare i suoi piani.

Allora anche la Corte di Giustizia europea aveva cassato la relativa direttiva. Ma adesso, complice il clima di insicurezza successivo agli attentati di Parigi, Merkel è tornata alla carica, estendendo la schedatura non solo ai dati di comunicazione (cell, mail e quant'altro) ma anche ai dati personali.

Putin chiude con i petrodollari

Vladimir PutinA novembre, prima di capire quanto grave fosse il crollo del greggio (e di quanto sarebbero diventate enormi le implicazioni), scrivemmo “Come i petrodollari morirono senza che nessuno lo notasse”, perché per la prima volta in quasi vent’anni i Paesi esportatori di energia si ritireranno dal mercato mondiale dei “petrodollari” nel 2015.

La morte empirica dei petrodollari segue anni di fortuna per esportatori di petrolio come Russia, Angola, Arabia Saudita e Nigeria. Gran parte di quel denaro finì nei mercati finanziari, contribuendo alla spinta dei prezzi delle attività e mantenendo basso il costo del denaro, riciclando i cosiddetti petrodollari. Aggiungemmo che nel 2014 “i produttori di petrolio effettivamente importeranno capitali per 7,6 miliardi di dollari. In confronto ne hanno esportato 60 miliardi nel 2013 e 248 miliardi nel 2012, secondo il grafico della BNP Paribas”:

Il problema è aggravato dal ciclo di feedback positivo: l’ultima settimana ha vividamente dimostrato che il crollo del petrolio porterebbe ad un’ulteriore liquidazione delle riserve in valuta degli esportatori di petrolio, precipitatisi a preservarle, portando ad ancora maggiori riduzioni del petrolio quando i principali produttori aumentarono l’estrazione di greggio nel tentativo di escludere i produttori più deboli dal mercato, schiacciandone la produzione marginale.

L'Arabia Saudita sbarra la frontiera settentrionale con una muraglia

Muraglia saudita che sbarra le frontiereUna muraglia lunga quasi mille chilometri lungo tutta la frontiera settentrionale dell’Arabia Saudita con l’Iraq, è come l’Arabia Saudita ha deciso di difendersi dall’immigrazione che viene dal suo vicino.

Il muro sarà affiancato da un canale e intervallato da torri radar di sorveglianza, centri di comando e posti di guardia.

L’oligarchia saudita teme anche infiltrazioni di ISIS, creata e finanziata dallo stesso Regno, ma ‘sfuggita’ al controllo.

La barriera, che partirà dalla Giordania, percorrerà la frontiera con l’Iraq per arrivare fino al confine con il Kuwait, comprende 78 torri di controllo, otto centri di comando, 10 mezzi di sorveglianza mobile, 32 centri di intervento rapido, tre squadre di intervento, secondo quanto riferisce Janes.com.

Due muri, un canale e una strada per le pattuglie che collega le torri vedetta e le aree di guardia: così sarà articolata l’opera, come mostra un video promozionale che ne illustra i caratteri.

Putin taglia il gas all'Europa

Vladimi Putin taglia il gas all'EuropaLa decisione è stata presa dal presidente Vladimir Putin. Gazprom ha tagliato esportazioni del 60%.

Europa in alert per imminente mancanza di gas naturale. La prossima crisi energetica potrebbe scattare tra qualche ora, causa la dipendenza dalla Russia.

Il presidente russo Vladimir Putin ha ordinato infatti al colosso energetico Gazprom di interrompere le forniture di gas naturale dirette verso l’Ucraina o che attraversano il paese con l’accusa, stando a un report di Daily Mail, che Kiev starebbe rubando il gas.

Gazprom ha così tagliato le esportazioni all’Europa del 60%, dopo aver interrotto completamente le consegne a sei paesi europei, ovvero alla Bulgaria, alla Grecia, alla Romania, alla Croazia, alla Macedonia e alla Turchia.

Il 40% circa delle esportazioni russe di gas verso l’Europa e la Turchia avviene attraverso la rete ucraina.

Ma, sulla scia della guerra e delle ripetute tensioni tra i due paesi, la Russia, stando a quanto dichiarato da Alexey Miller, CEO di Gazprom, ora ha un piano per trasferire tutte le forniture di gas naturale attraverso una nuova rete che attraversi la Turchia.

Come diventare un ipnoterapeuta con l'Auto-ipnosi

Auto-ipnosi - 2 CD a 432 hz + librettoAnatomia della guarigione - Co-creazione di un cambiamento

Scopri come avere a casa tua un ipnoterapeuta 24 ore su 24 con questi 2 CD!

L’ipnosi è uno stato alterato di coscienza caratterizzato da un’attenzione focalizzata e da un’alta suggestionabilità che permette ai messaggi di raggiungere la mente inconscia con maggiore facilità.

Questa condizione favorevole al cambiamento può essere usata per superare abitudini, aumentare l’autostima o migliorare aspetti di noi che riteniamo dannosi o indesiderati.

Questo Libretto + CD è nato dalle richieste delle tante persone che in seduta psicoterapeutica o durante i seminari hanno sperimentato le induzioni ipnotiche della dott.ssa Poli.

In molti hanno espresso il desiderio di poter praticare anche da soli con le tracce che avevano sperimentato, accompagnati dalla stessa voce che li aveva guidati e con la quale avevano già instaurato quello che in ipnosi si chiama rapport, quella particolarissima e intima relazione nella quale ipnotizzato e ipnotista entrano insieme nella dimensione dell’inconscio e in esso viaggiano.

Marcia di Parigi: HaMevaser rimuove le donne dalla foto dei politici

FotoritoccoCon uno ritocco (sciatto e imbarazzante?) il quotidiano ultra-ortodosso israeliano HaMevaser cancella le donne dalla foto di gruppo dei politici alla grande manifestazione di Parigi contro la strage di Charlie Hebdo.

I media di tutto il mondo continuano a far circolare la foto (AP Photo/Philippe Wojazer, Pool) scattata domenica 11 gennaio 2015 ai più di quarantina leader mondiali che hanno aperto la grande marcia organizzata a Parigi contro la strage terroristica del settimanale satirico francese Charlie Hebdo.

Una fotografia che non ha mancato di suscitare reazioni di ogni genere, in un momento a di poco delicato a livello internazionale, ma forse non quanto il ritocco apportato su quella pubblicata dal quotidiano ultra-ortodosso israeliano HaMevaser, fondato dall'United Torah Judaism MK Meir Porush, membro della Knesset (parlamento israeliano a Gerusalemme).

L'immagine ricorsa al ritocco per cancellare dal gruppo leader femminili come la cancelliera tedesca Angela Merkel, l'Alto rappresentante dell'Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza Federica Mogherini e lo stesso sindaco di Parigi Anne Hidalgo, destino che non è toccato invece a personaggi come il presidente palestinese Mahmoud Abbas.

Il colossale inganno della moneta elettronica

Moneta elettronicaDopo che ho già illustrato per la prima volta pubblicamente in una assemblea bancaria (CARIGE, 30 aprile 2014, mio intervento notarizzato, vedi nota (1) il problema della creazione monetaria da parte di una singola banca senza che fosse correttamente contabilizzata da parte della stessa, ben cinque mesi prima che venisse pubblicato l'articolo fondamentale del Prof.

Werner sulla specifica questione della creazione monetaria arbitraria di una singola banca, nella rivista scientifica finanziaria più importante del mondo, mi trovo ancora a dover leggere, questa volta a firma del Prof. Zingales, delle assurdità del genere:

“La crisi economica ed ancor più la crisi del sistema bancario, cui è stato giustamente richiesto di ricapitalizzarsi, hanno ridotto l’ammontare di prestiti bancari e quindi indirettamente l’ammontare di moneta in circolazione.“ (2)

La frase corretta ovviamente sarebbe: 

“La decisione unilaterale ed arbitraria del sistema bancario di ridurre l'ammontare dei prestiti bancari e quindi direttamente dell'ammontare di moneta in circolazione, hanno provocato surrettiziamente una crisi economica che viene utilizzata come scusa per giustificare una supposta “crisi del sistema bancario” che vedrebbe le banche obbligate a ricapitalizzarsi”.

A Parigi sfilavano i 'solitari' capi di stato...

Clicca per ingrandireQuando per la prima volta abbiamo visto la seconda foto, abbiamo pensato ad un fake: la manipolazione era troppo marchiana perfino per il Sistema.

Strage di Parigi: tutta una farsa mal congegnata

Strage di ParigiLa strage del 7 gennaio 2015 nella redazione del giornale satirico Charlie Hebdo nella quale sono morte ben dodici persone, ha come dato reale – purtroppo – solo le vittime, anche se ci sono dei dubbi perfino su queste.

Quello che è certo infatti è che una redazione di un giornale provocatorio e in forte crisi di liquidità, nonché critico verso tutti i poteri considerati forti – politici, economici e religiosi – ha subito una decapitazione con la morte di alcuni dei suoi esponenti più importanti, come il Direttore Stephane Charbonnier, detto Charb, e quattro vignettisti, tra cui Tignous e George Wolinsky, quest'ultimo conosciuto anche in Italia per la sua satira pungente e potente.

Secondo le ricostruzioni della versione ufficiale, gli attentatori – due fratelli francesi addestratisi in Siria che dichiareranno di far parte di Al-Qaeda ad una televisione – sono penetrati nel palazzo sbagliato, poi sono andati nel palazzo di fronte e si sono fatti aprire il cancello dalla disegnatrice Corinne Rey, che era arrivata in quel momento e che ha dovuto digitare il codice di accesso sotto minaccia del commando. I due sono arrivati così al primo piano e hanno cominciato a fare fuoco, nel bel mezzo della riunione settimanale del giornale di cui – ovviamente – erano a conoscenza.

Rivelazione shock sulla Siria dell'ex ministro francese Roland Dumas

Roland DumasCHI HA PREPARATO I JIHADISTI IN SIRIA?

LO SAPEVAMO, MA ECCO CHE CE LO DICE UNA PERSONA INSOSPETTABILE.

VALE PER GL'IMBECILLI (O I PROVOCATORI) CHE CERCANO DI TAPPARTI LA BOCCA CON L'ACCUSA DI COMPLOTTISMO.

L'operazione è stata preparata anni fa con grande precisione.

E da chi?

Guardate il video shock

Il diabolico sistema globale di cyber-spionaggio statunitense

Sistema globale di cyber-spionaggio statunitenseL’abuso della sorveglianza sociale USA mette a rischio le libertà civili

Secondo vari media americani e stranieri, gli Stati Uniti hanno creato un sistema globale di cyber-spionaggio che permette l’intercettazione e il trattamento di dati personali in tutto il mondo, in violazione dei diritti umani fondamentali. Telefoni controllati, SMS intercettati, discussioni sui social network sorvegliate e email rubate – questa è la preoccupante realtà. La NSA (Agenzia per la sicurezza nazionale statunitense) e altre unità dei servizi segreti degli Stati Uniti sono senza dubbio in grado di violare qualsiasi sistema operativo mobile, iOs, Android o BlackBerry OS che sia.

Nel 2011, le agenzie di intelligence statunitensi hanno portato a termine con successo lo sviluppo di un software di geo-localizzazione che consente alla NSA di raccogliere e salvare più di cinque miliardi di posizioni al giorno degli utenti mobili in tutto il mondo, poi attraverso un programma speciale chiamato CO-TRAVELER di analizzare e monitorare il movimento di certi individui che potrebbero interessare Washington. In più, dal 2010, le informazioni sui contatti sociali dei cittadini USA, il loro dati personali, inclusi telefonate, registri di attività su Internet, codici bancari, dati relativi all’assicurazione sono state analizzate regolarmente dalle agenzie di spionaggio.

La strage di Parigi: in arrivo nuove leggi restrittive, guarda caso...

Nuove leggi restrittive anti terrorismoLa guerra al terrorismo è un eufemismo buono ad assottigliare sempre più le libertà civili, in nome della sicurezza a scapito della libertà.

Così, come da copione, i tre terroristi “islamici” sono stati uccisi, ovvero usati e poi eliminati.

Chissà, avrebbero potuto spifferare tutto.

Et voilà: lunedì 12 gennaio sono già pronte e saranno in discussione le nuove misure restrittive per i popoli dell'Ue, giustificate sulla carta dal cosiddetto terrorismo.

A proposito, a che serve Eurogendfor?

 

È vietato l'impiego a scopo medico delle informazioni di carattere terapeutico e/o nutrizionale pubblicate senza il preventivo consiglio e/o supporto di un medico (anche naturopata e/o nutrizionista) legalmente autorizzato. Se previsto nella nazione in cui risiedi, esso costituisce reato, del quale l'utente − avendo agito in contrasto con le condizioni di utilizzo del quotidiano ECplanet − risponde a titolo esclusivo.

Per evitare inutili perdite di tempo, tutte le richieste di informazioni devono essere spedite non alla redazione di ECplanet bensì alle rispettive fonti citata in fondo ad ogni articolo.

| Torna su | Home | Archivio | Economia | In primo piano | Meteo | Contattaci | Posta |